CREOLO

LA MISTICITA’ DI UN POPOLO, LA MAGIA DELLA MUSICA

Il creolo di Capo Verde non è soltanto un dialetto, è un vincolo di unione, è la misticità della comprensione fraterna tra coloro che sono arrivati da varie origini, la piena espressione di sentimenti ricchi nel discorso, nella musica, nella scrittura. Il creolo nasce dal bisogno di comprensione tra coloro che hanno colonizzato e quelli venuti dall’europa con gli schiavi deportati dal continente Africano. Il suo sviluppo traduce l’integrazione, la creazione di un’identità, la formazione di una società plurale, multiculturale ma allo stesso tempo unica e genuina. Questo è il mondo magico che attende il visitatore. La magia del carnevale di Mindelo e di São Nicolau, dell’inconfondibile S. João do Fogo, dagli accordi indimenticabili ed appassionanti delle “mornas” di Eugénio Tavares di Brava.
Lasciatevi condurre dai ritmi tremanti delle percussioni, del “vi”, della “coladeira”. Sentirete che, con una leggerezza impercettibile, diventerete parte di questa cultura avvolgente, seduttrice, com’è il creolo nella sua musica, nella sua essenza.