L’ISOLA ROMANTICA

67 km2 di fascino allo stato puro! L’Isola di Brava è si la più piccola dell’arcipelago, ma una delle più verdi, fresche e fiorite: è chiamata infatti “isola dei fiori”.

Il suo piccolo territorio è ricco di vegetazione; montagne, panorami mozzafiato, affascinanti villaggi e una città – Nuova Sintra – che è stata chiamata nominata così in onore della cittadina di Sintra, in Portogallo, con la quale condivide lo stesso tipo di architettura e clima fresco e umido.

NOVA SINTRA: La città dei fiori

Eletta a Patrimonio Storico Nazionale nel 2013, Nova Sintra è il capoluogo e il più grande centro urbano dell’isola. Ma la città, con poco più di 7000 abitanti, conserva i tratti e il ritmo del suo passato coloniale. E ‘intorno alla piazza Eugénio Tavares che i bravensi vivono la loro vita di tutti i giorni. La casa in cui visse è stata trasformata in un museo. Di notte ci sono spesso delle piccole “tocatinas”, incontri di musica tradizionale in bar o case private aperte ai visitatori.

ESPLORARE L’ISOLA

Avevamo già accennato che Brava è un’isola che invita al romanticismo, ma non ci stancheremo mai di ripeterlo. Lasciando il paesaggio bucolico di Nova Sintra, dirigendosi verso le montagne, Brava si rivela altrettanto incantevole. Con panorami che sfruttano la vista privilegiata della vicina isola di Fogo, che contrasta con l’azzurro del mare che si estende ai vostri piedi. Faja de Agua è una tappa obbligata. Una piccola baia ricavata nella scogliera imponente, con una fila di case a un piano e colorate. Qui si può fare il bagno nelle piscine naturali di acque cristalline o godere il dondolio delle barche da pesca.

DOVE ALLOGGIARE

Nova Sintra e Faja d’Agua, le zone più turistiche, hanno varie pensioni e appartamenti. Alcuni di loro si trovano in edifici coloniali che sono stati recuperati. Infine, nel il resto dell’isola, ci sono stanze e case di privati in cui è possibile pernottare.

DOVE MANGIARE

Brava ha molti piatti tipici a base di carne di capra, la “djagacida” accompagnata dal tradizionale “xerem”. Anche il pesce fresco la fa da padrone in alcuni dei ristoranti dell’isola.

DOVE FARE ACQUISTI

Brava ha una tradizione di manufatti come bambole, ricami, pizzi e stoffe che possono essere acquistati nella città di Nova Sintra. Ci sono anche degli artigiani nei villaggi circostanti che producono ceste di vimini e sculture in pietra.