santa-luzia-t

L’UNICA ISOLA DISABITATA

Santa Luzia è l’unica isola disabitata del paese e, perciò, una vera e propria perla vergine dell’arcipelago. Ma la storia dice che nel XVIII secolo si formò sull’isola una piccola comunità agricola ,riconsegnando oggi la natura allo stato puro.

Una riserva naturale che si estende su 35 km2 e dove risiedono due specie di uccelli endemici: la Calhandra do Raso e la Cagarra de Cabo Verde. Anche la sua costa è molto ricca con una ampia gamma di specie diverse, tra cui pesci e barriere coralline. Santa Luzia è anche nota per la presenza significativa di balene, delfini e tartarughe. E’ solito per i pescatori dell’arcipelago pescare vicino alla sua costa e passare la notte sull’isola.

Si può raggiungere l’isola esclusivamente via mare e dopo previa autorizzazione dell’Agenzia Marittima Portuale di Capo Verde. La ricchezza e unicità della flora e fauna dell’isola, hanno reso Santa Luzia è molto ricercata per gli studi e le indagini scientifiche.