DOVE TUTTO EBBE INIZIO

Santiago è la più grande isola di Capo Verde, la prima ad essere scoperta e dove vive oggi circa la metà della popolazione. Un mosaico di capoverdiani provenienti da tutte le isole e di immigrati europei, asiatici e africani che fanno dell’isola e in particolare della sua capitale, Praia, un territorio cosmopolita, ricco di culture, costumi e tradizioni.

L’isola è servita da un aeroporto internazionale – Nelson Mandela – che collega Europa, America, Africa e tutte le isole dell’arcipelago. C’è anche un porto internazionale in cui attraccano le navi da crociara e i traghetti che partonono per le altre isole.

Santiago è un must per chi vuole conoscere l’essenza di Capo Verde. Un’isola pulsante, con i suoi mercati tradizionali, la sua storia, i paesaggi mozzafiato e un capitale molto attiva durante tutto l’anno. 

E ‘anche qui che si trova Cidade Velha, patrimonio mondiale dell’UNESCO, la prima città costruita dagli europei a sud del Sahara, capitale dell’arcipelago fino al 1770.

Conoscere Santiago è anche avventurarsi nella natura allo stato puro. A piedi lungo i sentieri di Serra Malagueta o inerpicandosi verso il villaggio lussureggiante di Rui Vaz e ammirare il paesaggio circostante.

L’isola ha una vasta zona costiera, con declivi a picco sul mare e con punti panoramici mozzafiato.

E perché non concludere il viaggio con una nuotata rinvigorente in una delle spiagge dell’isola? Tarrafal, sulla punta settentrionale, regione balneare per eccellenza, accoglierà a braccia aperte i visitatori di Santiago.

 

DOVE ALLOGGIARE

Santiago ha una vasta offerta di hotel, appartamenti e pensioni. A Praia si cncentrano le principali catene alberghiere, con un’offerta diversa e adatta a permanenze di breve e lungo termine. All’interno l’isola si riescono a trovare piccoli hotel che offrono esperienze uniche per i visitatori, approfittando delle potenzialità turistiche locali.

DOVE MANGIARE

Non ci sono limiti per soddisfare i gusti dei visitatori di Santiago! Le qualità della cucina della più grande e cosmopolita isola dell’arcipelago si è adattata alla sua popolazione e offre una scelta infinita di ristoranti. I piatti tradizionali sono cachupa, couscous, brodo di pesce e frutti di mare, obbligatori nei menu creoli, ma i visitatori troveranno numerose altre proposte di cucina internazionale o mix di queste.

DOVE ACQUISTARE

Santiago offre diversi luoghi per acquistare i tradizionali “souvenir” di viaggio. I manufatti dell’isola sono preziosi e ha il vantaggio di poter essere acquistati direttamente dai produttori. Nelle contee di São Miguel, Assomada e Santa Cruz, ci sono laboratori di diversi artigiani che si dedicano alla tessitura, alla fabbricazione di cesti e ai costumi. Tarrafal ha una forte tradizione di produzione di ceramica che può essere acquistata presso la cooperativa Trás os Montes. A Rui Vaz viene prodotto un formaggio tradizionale di capra prodotto nella regione.
C’è anche un’ampia offerta di dolci e liquori artigianali che possono essere acquistati nei mercati dell’isola.

AVVENTURATEVI

Tra la città, la campagna e il mare

Santiago è una miscela perfetta! Miscela di persone, di ambienti di esperienze.

Un sola isola, e così tanto da esplorare. L’area urbana, la campagna, oltre le spiagge, o le ricchezze architettoniche… diversità è la parola d’ordine. A Praia, la capitale, tradizione e modernità si fondono in una città dove l’architettura del periodo coloniale coesiste con nuovi edifici in stile moderno. Il Plateau è il quartiere storico per eccellenza. Qui è nata la città da oltre 400 anni ed è qui che ancora oggi si trova il cuore di Praia. Nel Plateau c’è il mercato tradizionale, una strada pedonale popolata di bar, caffè, ristoranti, negozi di artigianato; la chiesa principale, il museo etnografico, la piazza centrale e molte altre attrazioni.

DA NON PERDERE

Strada pedonale di Plateau (Praia), Chiesa di Nossa Senhora da Graça (Praia), il Faro di Maria Pia (Praia) Rua da Arte (Praia), Museo Archeologico (Praia), Sè Catedral (Cidade Velha), Fortezza Reale di S. Filipe (Cidade Velha), Baia di Calheta di S. Martinho, Villaggio Artistico di Porto Madeira (Santa Cruz), Comunità dei Rabelados di Espinho Branco (Tarrafal).